La diagnosi dei fibroadenomi, un tumore benigno del seno » ECHOTHERAPIE.COM

Fibroadenoma

Domande e risposte

I fibroadenomi rappresentano i cambiamenti benigni più comuni che si verificano nel seno della donna. Anche se sul momento la diagnosi non è motivo di preoccupazione, molte donne pongono diverse domande riguardo a questi noduli benigni. 

Che cosa è un fibroadenoma?


Anzitutto, può star tranquilla: in determinate circostanze, un fibroadenoma può essere fastidioso ma è solo un nodulo benigno al seno femminile. Durante la palpazione del seno, può sentire che questo nodulo è mobile (Vedi anche Autoesame).

In generale, un fibroadenoma è liscio e compatto ed ha un margine definito. Le dimensioni possono variare notevolmente, da meno di 1 cm a oltre 15 cm di diametro.

Quanto sono comuni i fibroadenomi?

Se ha un fibroadenoma, non è sola: approssimativamente, 10 donne su 100 sviluppano questo tipo di noduli. I fibroadenomi rappresentano quindi i cambiamenti benigni più comuni che si verificano al seno. Al momento della diagnosi la maggior parte delle donne hanno un’età compresa tra i 15 e i 35 anni. Tuttavia, i fibroadenomi si manifestano anche piuttosto comunemente tra i 45 e i 55 anni.

Come posso riconoscere un fibroadenoma?

Molte donne non manifestano sintomi iniziali, piuttosto scoprono un nodulo per caso o durante un autoesame del seno. A volte il fibroadenoma viene notato solo durante un esame di routine da parte di un ginecologo o durante una mammografia.

È raro avere dolore con i fibroadenomi: anche quando si preme su di essi, molti noduli non fanno male. Qualora si abbia dolore, questo non rappresenta un motivo di preoccupazione. Un fibroadenoma può essere palpabile o anche sensibile al dolore, a seconda della dimensione e della sua posizione nel seno. Ciò vale soprattutto nel periodo che precede il momento in cui il seno si gonfia.

Se il fibroadenoma è già molto grande, la sensibilità nonché la sensazione di tensione nel seno sono spesso più accentuate. Può anche accadere che il nodulo deformi il seno perché la pelle si gonfia verso l’esterno nel punto in cui si trova il nodulo.

Come un ginecologo riconosce un fibroadenoma?

Un ginecologo fa prima una diagnosi provvisoria. Inoltre, esaminerà il seno attentamente, quindi palperà seno e ascelle. Se nota qualsiasi cambiamento, può far eseguire un’indagine ecografica e, probabilmente, anche una mammografia. Un campione di tessuto, noto anche come biopsia, è importante affinché il medico possa dire con certezza che si tratta di un nodulo benigno.  

Quanto velocemente cresce un fibroadenoma?

È difficile prevedere come un fibroadenoma si svilupperà. Spesso, c’è una crescita improvvisa e poi un lungo periodo senza che si verifichino ulteriori modifiche. A volte un fibroadenoma può anche scomparire spontaneamente. La crescita è fortemente influenzata dall’estrogeno, l’ormone femminile. Questo spiega anche perché, per esempio, spesso i fibroadenomi diventano improvvisamente più grandi durante la gravidanza. 

Un fibroadenoma deve essere trattato?

Non tutti i fibroadenomi devono essere necessariamente trattati. Comunque è importante che lei si rechi dal suo ginecologo per degli esami di follow-up. Alle donne di età inferiore ai 35 anni, senza il rischio genetico di cancro al seno in famiglia e con un fibroadenoma molto piccolo, viene di solito consigliato di aspettare e di eseguire regolarmente degli esami di follow-up. Se il fibroadenoma cresce molto velocemente, potrebbe essere necessario rimuoverlo. Tuttavia, ci sono diversi altri fattori che potrebbero rendere consigliabile un trattamento. La rimozione del nodulo è spesso consigliata prima di una gravidanza per evitare i problemi legati al comune aumento di dimensioni dello stesso. Il trattamento potrebbe anche essere richiesto, in alcuni casi, per via dello stress psicologico dovuto a cambiamenti nella forma del seno o a problemi legati alla vita quotidiana. La decisione a favore o contro la terapia deve essere presa su base individuale. Ne discuta con il suo ginecologo. (Vedi anche Trattare o Aspettare – Cosa è giusto per me?

Come viene trattato un fibroadenoma?

Il metodo tradizionale per la rimozione di un fibroadenoma è ancora la chirurgia. Viene eseguito un piccolo taglio in anestesia generale e il nodulo viene completamente rimosso. Ci sono anche diversi metodi per il trattamento di fibroadenomi di dimensione molto piccola che richiedono incisioni più limitate. Questi metodi vengono chiamati mininvasivi.

L’alternativa è trattare il fibroadenoma utilizzando l’ecoterapia. Nel corso dell’esecuzione di questa tecnica non invasiva, il nodulo viene trattato con gli ultrasuoni. Il trattamento avviene in regime ambulatoriale, in anestesia locale. Non lascia cicatrici. (Vedi anche Che cosa è l’ecoterapia?)

Un fibroadenoma è davvero innoquo?

Inizialmente è preoccupante per una donna scoprire di avere un nodulo al seno. Quando questo nodulo viene identificato come un fibroadenoma, la prima priorità è quindi quella di dare alla paziente il segnale di «cessato allarme»: le possibilità che da quel nodulo si possa sviluppare un tumore maligno sono estremamente basse. Al momento, solo uno su 1.000 fibroadenomi subisce questi cambiamenti [1,2,]. In altre parole, il rischio per una donna con un fibroadenoma di sviluppare cancro al seno è esattamente uguale a quello di una donna che non ha un fibroadenoma. Solo le donne con fibroadenomi multipli o complessi hanno un rischio leggermente maggiore [3,4].

Fonti:
[1] Buzanowski-Konaky K, Harrison EG Jr, Payne WS: Lobular carcinoma arising in fibroadenoma of the breast. Cancer 1975;35(2):450-456.
[2] Dupont WT, Page DL, Parl FF, Vnencak-Jones CL et al.: Long-term risk of breast cancer in women with fibroadenoma. N Engl J Med 1994;331:10-15.
[3] Sklair-Levy M, Sella T, Alweiss T et al.: Incidence and management of complex fibroadenomas. AJR Am J Roentgenol. 2008;190(1):214-18.
[4] Worsham MJ, Raju U, Lu M et al.: Risk factors for breast cancer from benign breast disease in a diverse population. Breast Cancer Res Treat. 2009; 118(1):1-7.

 

 

Copyright © 2017 ECHOTHERAPIE.COM. All rights reserved - Legal mentions - Contatti - Glossario   /  Unisciti alla community Ecoterapia su Facebook